La razza del mese: il Gatto delle foreste Norvegesi

Le sue origini sono molto antiche, è protagonista di molte leggende vichinghe e in patria è chiamato Norsk Skogkatt. Ottimo animale da compagnia, questo simpatico micione dal pelo lungo è un gran giocherellone e ha uno stile di vita molto simile al nostro. Stiamo parlando del gatto delle foreste Norvegesi. Scopriamo insieme questa razza!

bed-1284238_960_720

Le origini del gatto delle foreste norvegesi

Questa antica razza è protagonista di antiche leggende norvegesi: si dice che Freyja, la dea dell’amore e della fertilità, partita alla ricerca del marito, conducesse un carro trainato proprio da due esemplari di gatto delle foreste norvegesi, e che Thor fu sottoposto a una prova di forza che consisteva nel sollevare uno di questi gatti.

Le prime citazioni storiche cominciano nel 1559, ma è solo prima della Seconda Guerra Mondiale che un gatto delle foreste venne presentato in una mostra a Oslo e, dopo la guerra, pochi ammiratori continuarono con il piano di preservare la razza, utilizzando i migliori e più adatti esemplari che poterono trovare.

Finalmente un gruppo di appassionati da il via a un programma di allevamento fino ad ottenere, nel dicembre del 1975, la fondazione del Norsk Skogkattring: il circolo del gatto delle foreste norvegesi. Il riconoscimento ufficiale arriva nel giro di pochi anni, prima in patria e poi nel resto del mondo.

Un micio amante delle coccole

Il gatto delle foreste norvegesi è un felino calmo, affettuoso, intelligente e giocherellone, che ama i bambini, gli altri gatti e anche i cani: insomma, chiunque possa giocare con lui! Si affeziona in modo speciale al proprio padrone, anche se è insofferente alle strigliate: meglio spiegargli perché non deve fare qualcosa piuttosto che sgridarlo.

Nonostante per sua natura ami stare all’aperto, se lo teniamo in appartamento non fa guai, basta riservargli uno spazio in cui potersi sfogare. Amante dell’acqua, mettergli a disposizione una bacinella è sufficiente per farlo giocare e divertire da solo.

­­­Il gatto delle foreste norvegesi, un piccolo gigante

Il gatto delle foreste norvegesi è molto grande rispetto agli altri mici, e ha una costituzione robusta, con ossa solide, ed è ricoperto da un folto manto. Le zampe, possenti e palmate con abbondanti ciuffi di pelo tra le dita, sono ideali per non sprofondare nella neve. Si possono trovare in tutti i colori, incluse tutte le varietà con il bianco, tranne in chocolate, lilac, cinnamon e fawn.

Ecco la razza del mese: il Gatto delle foreste Norvegesi! Conoscevi questo gatto?

 

 

Una replica a “La razza del mese: il Gatto delle foreste Norvegesi”

  1. Donatella ha detto:

    La mia gatta Freesja è una norvegese di 16 anni. W i gatti norvegesi io li adoro

Rispondi a Donatella Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *