Archivio Mensile: aprile 2020

Come pulire i denti al tuo cane

Aiuto, il tuo cane ha l’alito pesante? Non temere, veniamo noi in tuo soccorso!

Pulire i denti al cane è una pratica che spesso non viene eseguita, oppure viene svolta in modo non del tutto corretto. Se non si puliscono bene, il vostro cane potrà soffrire di alitosi oppure di disturbi del cavo orale. 

Come si procede?

Semplice! Nei negozi specializzati troverete dentifrici e spazzolini appositi, rigorosamente a setole morbide. Dopo aver spalmato la pasta sui denti, si procede con il lavaggio: siate accurati, come si si trattasse dei vostri denti.

Un’attenzione in più può essere data dall’utilizzo dell’osso al fluoro, facilmente reperibile in tutti i supermercati: non solo aiuta a rafforzare i muscoli della mandibola ma completa l’igiene orale del vostro amico peloso.

 

Problematiche del cavo orale

Se non vengono correttamente lavati i denti, si possono provocare infezioni e la proliferazione di batteri, placca, tartaro e alitosi. I denti sporchi, proprio come per noi umani, saranno gialli e potranno far male causando sanguinamento gengivale e creazione di pus. 

Attenzione quindi a dedicare sempre del tempo all’igiene orale del vostro cane. 


Angora Turco, un micio prezioso

Conosci la razza Angora Turco? Oggi scopriremo insieme la prima razza a pelo lungo arrivata in Europa dall’Oriente.

 

Questi gatti sono originari della Turchia, hanno eleganti movimenti, la pelliccia leggerissima e fluttuante e sono estremamente preziosi. Ma attenzione, il carattere aggressivo e poco socievole lo rende difficile da trattare. 

L’Angora Turco è un gatto di taglia media, snello e atletico. La testa, dalla sommità leggermente piatta è un pò più piccola rispetto al corpo, al contrario della coda bella lunga. Si può trovare di vari colori ma in assoluto il più ricercato è quello bianco.

Non richiede particolari cure, ma è l’Angora turco una razza che possiede un forte senso di indipendenza e una gran voglia di giocare.

Perfetto per chi ha il polso fermo e ama divertirsi con il suo animale domestico!

 

Origini

Già nel Seicento sia da un italiano che da un francese, venne importato in Europa un numero considerevole di esemplari di Angora Turco dall’omonima provincia turca, la città di Angora. Furono subito molto apprezzati, perchè erano i primi esemplari a pelo lungo mai visti. 


La vita in casa con il tuo amico a quattro zampe

Dover stare sempre in casa per noi è un vero e proprio cambiamento. Le nostre abitudini mutano con il passare dei giorni e anche l’umore può risentirne. 

 

 

Per i cani, invece, non è una situazione che vivono in modo diverso rispetto alla loro quotidianità.

Chi ha amici di taglia grande o cagnolini abituati normalmente a lunghe passeggiate sa che loro possono avvertire un lieve cambiamento, ma fortunatamente, non risentono di questa condizione di impossibilità di uscire dalla propria abitazione.

 

Cosa fare quindi per tenere i nostri cani il più possibile sereni e non far pesare loro l’essere sempre a casa?

Prima di tutto ricordatevi che per un cane è importantissimo mantenere le proprie abitudini. Quindi gli orari per le pappe devono rimanere invariati e, se riuscite, anche quelli in cui li portate fuori per i loro bisogni.

Poi non vi rimane che dedicarvi a loro, con coccole e tanti giochi: utilizzate quelli che avete già in casa, oppure createne di nuovi con semplici oggetti di uso quotidiano. Per esempio con una bottiglietta di plastica, senza la carta che la circonda, potete divertirvi con il vostro amico a quattro zampe lanciando la bottiglietta e lui correrà a riportarvela. Oppure create dei fori nella bottiglietta e inseriteci delle crocchette, non solo sarà un gioco, ma terrà la mandibola del cane in allenamento e alla fine avrà pure un piccolo premio per lo sforzo fatto.

Altra idea potrebbe essere quella di farlo giocare con il suo gioco preferito e poi nasconderlo in modo che lui si diverta a cercarlo.

Oppure fargli annusare qualcosa con un forte odore e permettergli di allenare l’olfatto dovendo trovare quella cosa.